Maratonina Salento d’Amare

La 18esima edizione Maratonina “Salento d’Amare – IV memorial Pippi Leopizzi”, è stata ufficialmente presentata venerdì 3 febbraio alla presenza del Presidente di Federazione Giacomo Leone, di Sergio Perchia, presidente provinciale Fidal, Antonio Pascali, delegato provinciale Coni, Ottavio Andreani, maratoneta azzurro per le Fiamme Oro e Raimondo Orsini, podista e preparatore atletico.
I trofei che premieranno gli atleti portano la firma dell’ebanista parabitano Carlo Nicoletti. Anche per l’edizione 2017 della Maratonina è stato confermato il percorso parallelo di “Running e Walking to Rosa” (rete oncologica ematologica salentina), camminata veloce non competitiva i cui proventi saranno interamente devoluti all’associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro. La gara, poi, sarà dedicata per il quarto anno consecutivo alla memoria di Pippi Leopizzi, cui quest’anno si aggiunge un commosso ricordo ad Antonio Orsini, podista parabitano scomparso di recente per un malore durante un allenamento.

Al termine della gara, in suo onore, il gruppo degli Informatori medico scientifici di Lecce e provincia donerà all’associazione e alla città di Parabita un apparecchio defibrillatore.

L’appuntamento sportivo, patrocinato dalla Regione Puglia e dai Comuni di Parabita, Alezio, Sannicola e Tuglie, è aperto alle categorie Fidal Juniores, Amatori, Promesse, Master e Seniores. Iscrizioni entro il 22 Febbraio.

Gallery Presentazione Maratonina Salento d'Amare 2017

photo by AUT Fotografia Salento

Rassegna stampa


 

Storia

La nostra storia racconta, che abbiamo organizzato manifestazioni podistiche d’indubbia rilevanza, dal 1982 al 1998 la “Stracittadina Parabitana”, gara a carattere regionale sulla distanza dei dieci chilometri e dal 1998 al 2010 la “Maratona del Salento d’Amare”, gara sulla classica distanza dei 42 km e 195 mt., manifestazione che ha avuto l’onore di avere la partecipazione dei migliori maratoneti azzurri di quegli anni, Stefano Baldini, Campione Olimpico ad Atene 2004 e primatista italiano, Giacomo Leone, Ottavio Andriani, per citarne alcuni.

L’impegno organizzativo,  per volontà dell’Associazione Sportiva Podistica Parabita, i cui soci sono atleti e simpatizzanti del Podismo continua con la “Maratonina Salento d’Amare” e la “Scalata Delle Veneri”.

Gli eventi “Maratonina Salento d’Amare” “Scalata Delle Veneri”, oltre a promuovere e sviluppare l’atletica, fanno conoscere le bellezze architettoniche, storiche e naturalistiche del territorio dando anche preziose risorse al turismo.

Maratonina Salento d’Amare 2017 – 4° memorial Pippi Leopizzi

Con l’esperienza acquisita negli anni e con lo stesso entusiasmo, abbiamo programmato la prossima edizione del 26 febbraio 2017. La manifestazione inserita nel calendario Nazionale Fidal giungerà alla sua 18^ edizione e si realizzerà tra i comuni di Parabita, Tuglie, San Simone, Sannicola, Chiesanuova, Alezio e Parabita sulla distanza classica della mezza maratona, 21 km e 97 metri. L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comuni di Parabita, Tuglie, Sannicola ed Alezio. Il raduno e la partenza, avverrà nei pressi della Basilica Maria SS Della Coltura. Il percorso gara interesserà i comuni predetti facendo ammirare ai partecipanti monumenti, palazzi, centri storici, maestosi uliveti, antiche masserie, muri a secco e la tipica campagna salentina. Come ogni anno saranno oltre duecento i volontari che cureranno tutti gli innumerevoli aspetti logistici e organizzativi garantendo un’ottima organizzazione e un regolare svolgimento. Saranno organizzati degli eventi collaterali alla competizione sportiva volendo coniugare sport, turismo e gastronomia: Expo in cui le aziende salentine esporranno i loro prodotti; eventi promozionali della cultura, del folklore e dell’arte locali lungo il percorso.

Elenco aggiornato iscritti

Avviso: consegna pacco gara ai primi 700 iscritti che pagheranno con bonifico